Collalto

Il collalto 3.435m
Il collalto è una delle cime più apprezzate per la sua bellezza e nello stesso tempo la più alta del gruppo di Ries. Fu scalato per la prima volta il 03.08.1868 da K. Hofmann e V. Kaltendorff con l’aiuto della guida del posto G.Weiß e H. Oberarzbacher. Si può raggiungere la cima attraverso i due versanti della montagna che si presentano lunghi e difficoltosi. Sottovalutare questo ha già causato delle vittime. Il primo percorso per la conquista della vetta prende il via dal rifugio Roma 2276 m, raggiungibile da Riva di Tures [weiter] passando dal “GRAUE NÖCKL” e la cresta di nordovest.

L’altro percorso ha inizio al lago di Anterselva, oppure dal rifugio della “NEUEN BARMER” 2.610 m che si trova in territorio austriaco. Si attraversano la “Riepensharte”, “Patscher Kees” e la cresta di nordest. È pericoloso il ripido nevaio sotto la cima est e anche il passaggio dal picco precedente alla vetta principale comporta delle difficoltà.

La foto illustra la composizione della cima, con la parte superiore del ghiacciaio e la cresta di nordovest davanti e il lungo nevaio divisorio in mezzo. Il punto di ripresa della foto è il percorso “Arthur Hartdegen”.